Come togliere la muffa dai muri?

Di: martedì, febbraio 28, 2017 Visualizzazioni: 932

Leggi la guida per e sarai in grado di eliminare completamente la muffa e l'umidità dalle tue pareti di casa.

La condensa sui muri è un problema che attanaglia molte abitazioni e questo porta spesso a ritrovarsi la muffa "nera" sulle pareti della propria casa. Si sa, la muffa in casa da un "brutto senso di sporcizia" e ci costringe ad imbiancare nuovamente le pareti, ottenendo però risultati di breve durata di tempo.

Oggi però, vediamo come usare un prodotto speciale che ci consente di eliminare in modo definitivo la muffa dai muri, evitandone la ricomparsa, per sempre! Esistono vari rimedi naturali, ma questi troppo spesso, tendono a non risolvere in modo definitivo il problema. Trattamenti con particolari solventi, acqua ossigenata, aceto di vino e candeggina talvolta non fanno altro che limitare o tamponare per un po il problema, che poi puntualmente (dipende dai casi) si ripresenta.

Bisogna trovare una soluzione definitiva per rimuovere la muffa, non tanto per il brutto aspetto che hanno acquisito le nostre mura, ma soprattutto per la propria salute.

Le spore della muffa, infatti, possono provocare effetti nocivi alla salute:

  • - Irritazioni di naso, gola ed occhi
  • - Emicrania
  • - Reazioni allergiche
  • - Malattie respiratorie
  • - Asma
  • - Rinite allergica

muffa-ko-rivenditori-offerta

Il prodotto speciale a cui si fa riferimento è MUFFA KO, ed essendo rivenditori Tecnostuk, puoi tranquillamente acquistarlo dal nostro sito. Muffa KO manda letteralmente KO la muffa: è un fondo antimuffa innovativo, ha le fattezza di una leggera pasta, che si può applicare direttamente sulle superfici da trattare. Non è una pittura, ma si applica allo stesso modo ed ha anche un effetto sbiancante. Oltre a sbiancare, igienizza e copre le macchie di muffa evitandone la riformazione.


Viene venduto in tre differenti formati:

- RICORDA: Un litro di MUFFA KO è sufficiente per 4 metri quadri di muro.

Si può applicare direttamente sulle macchie di muffe, cercando di pulire e detergere, prima dell'applicazione, il muro con acqua e candeggina. Quest'operazione serve sia per preparare il muro alla pasta di MUFFA KO e sia per disinfettare leggermente la superficie di applicazione. 

Il tempo medio di essiccazione è di circa 60/70 minuti. L'effetto di MUFFA KO è garantito con una sola mano di prodotto, ma consigliamo comunque di farne almeno due per essere certi che l'aderenza del prodotto sia massima, e quindi massimo il suo effetto antimuffa.

Si sa che gli ambienti più soggetti alla muffa sono quelli pieni di umidità come i bagni della nostra casa. L'ideale sarebbe sigillare lavandini, vasche da bagno, box doccia, sanitari, soggetti alle muffe usando il sigillante Pattex denominato Bagno Sano Stopmuffa.

Il Muffycyd Spray è invece uno spray concentrato che possiamo applicare su piccole superfici e rivestimenti murali. La sua particolare composizione gli conferisce un'azione sanificante ed igienizzante.

Bisogna ricordare infine che la muffa è causata dall'umidità, quindi l'utilizzo di deumidificatori può essere un buon deterrente.